0
(0)

Articolo aggiornato il 25 Gennaio 2023 da Massimiliano Del Pra

Concime Organico: Lista completa delle tipologie da acquistare

Il fertilizzante organico è una fonte essenziale di nutrienti per le piante e per il suolo.

I fertilizzanti organici differiscono dai fertilizzanti chimici in quanto forniscono nutrienti alle tue piante mentre creano un terreno sano. Sono considerati un’opzione più verde.

I terreni con grandi quantità di materia organica rimangono sciolti e leggeri, trattengono più acqua e sostanze nutritive e promuovono la crescita dei microrganismi del suolo, migliorando così la salute delle piante e lo sviluppo delle radici.

I fertilizzanti organici sono ampiamente utilizzati per ortaggi (pomodori, lattuga, cetriolo), frutta (fragole, uva, agrumi), colture da reddito (erba, fiori, cannabis)

Definizione di concime organico

Il fertilizzante organico è anche chiamato “letame organico”.

La definizione di fertilizzante organico è semplice. Principalmente, si riferisce al compost ottenuto da rifiuti animali o residui animali e vegetali ricchi di sottoprodotti naturali.

Ad esempio, guano, sangue essiccato e in polvere, ossa macinate, gusci frantumati, pesce finemente polverizzato, roccia fosfatica e legno.

Gli elementi nutritivi contenuti nei fertilizzanti organici sono per lo più allo stato inorganico, quindi è difficile per le colture utilizzarli direttamente.

Attraverso l’azione dei microrganismi, una varietà di elementi nutritivi viene rilasciata lentamente per fornire continuamente nutrienti alle piante.

 

Significato del concime organico

Con il continuo sviluppo dell’agricoltura moderna, il ruolo dei fertilizzanti organici nella produzione agricola sta diventando sempre più importante.

I prodotti agricoli coltivati con fertilizzanti organici hanno un buon gusto e possono mantenere efficacemente la nutrizione e il sapore unici di frutta e verdura e svolgono anche un ruolo fondamentale nella protezione e nel miglioramento dell’ambiente del suolo.

Pertanto, è necessario per noi applicare e comprendere i fertilizzanti organici.

Al giorno d’oggi, c’è un fenomeno nella produzione agricola che da un lato, l’uso eccessivo di fertilizzanti chimici porta all’acidificazione del suolo e all’eutrofizzazione dei corpi idrici, e dall’altro, l’accumulo improprio di letame di bestiame e pollame provoca inquinamento.

Sostituiamo i fertilizzanti chimici con fertilizzanti organici, in modo che la combinazione di agricoltura e allevamento di animali più da vicino, l’uso di letame di bestiame e pollame, ma anche per migliorare la qualità dei prodotti agricoli, che è un bene multi-beneficio.

 

Tipologie di concime organico

I fertilizzanti organici sono diversi tipi di fertilizzanti derivati da materia vegetale, materia minerale, materia animale, ecc.

Ecco alcuni dei tipi più comuni:

Concime di origine animale

1. Farina di ossa
La farina di ossa è composta da ossa di animali frantumate. È ricco di fosforo e calcio e fornisce un po’ di azoto. Può promuovere la crescita delle piantine delle piante, aiutare i fiori a crescere e aumentare la resa.

2. Farina di sangue
Una farina di sangue è una forma essiccata di sangue animale. Può aumentare il contenuto di azoto nel terreno e rendere le piante più dense. Il rilascio rapido di azoto favorisce la fioritura e agisce come un repellente naturale per i parassiti.

Ma l’uso e l’applicazione dovrebbero essere fatti con parsimonia, poiché un’applicazione eccessiva può contribuire alla combustione della radice della pianta.

3. Letame animale
Può provenire da una varietà di animali. Ad esempio, il letame di vacca può controllare le erbe infestanti e aumenta la capacità di trattenere l’umidità del suolo e aumenta la penetrazione dell’aria nel terreno.

Il guano di uccelli marini è un fertilizzante organico per prati. Può agire come fungicida naturale e controllare i nematodi nel terreno.

4. Farina di pesce
La farina di pesce è un fertilizzante a rilascio rapido che è una ricca fonte di azoto organico, fosforo e calcio. Può migliorare la salute del suolo, aumentare la fertilità e far prosperare le piante. (fertilizzante per pesci)

5. Emulsione di pesce
Questa miscela di pesce decomposto finemente macinato fornisce una grande dose di azoto. Agisce come un ammendante del suolo. Ma fa attenzione. L’emulsione di pesce è altamente acida e un uso eccessivo può bruciare le piante.

6. Crostacei
I molluschi sono fatti dai gusci rotti o dalle ossa di molluschi e granchi.

I fertilizzanti organici per molluschi sono ricchi di calcio e contengono anche quantità significative di fosforo e altri oligoelementi.

Ciò significa che può aiutare a stimolare la fioritura e una robusta crescita delle radici. Inoltre, ha chitina, che inibisce la crescita di alcuni parassiti. (Prodotti Chitosano)

concime organico

 

Concime a base vegetale

1. Composta
Il compost è ricco di sostanze nutritive e può essere utilizzato come ottimo ammendante per favorire la materia organica e la fertilità del terreno.

Fornisce una ricca nutrizione per la crescita delle piante, che possono trattenere l’acqua nel terreno per lungo tempo.

2. Farina di semi di cotone
La farina di semi di cotone è una ricca fonte di azoto e una piccola quantità di fosforo e potassio. Può essere un ottimo concime organico.

Viene utilizzato principalmente per coprire il terreno del giardino per regolare l’ambiente del suolo.

3. Farina di erba medica e soia
Contiene azoto, fosforo e pH neutro.

La farina di soia è un additivo funzionale per risultati più duraturi durante la manutenzione del suolo.

4. Alghe
L’alga è un fertilizzante a rilascio immediato e un’ottima fonte di zinco e ferro. Si sposa bene con il raccolto ad alto contenuto di potassio. (fertilizzante per alghe)

Concimi minerali

1. Sabbia verde
Greensand è un’arenaria verde oliva contenente glauconite. È una ricca fonte di ferro, potassio e magnesio.

Aiuta a stimolare la fioritura e la fruttificazione negli alberi da frutto. E allenta il terreno, aumenta il contenuto di acqua nel terreno per migliorare la rizosfera.

2. Fosfato di roccia
Il fosfato viene estratto da rocce minerali e argilla.

Ha oltre il 30% di fosfato, insieme ad alte concentrazioni di oligoelementi. Può essere utilizzato per aumentare l’acidità del suolo e promuovere la crescita delle piantine delle piante.

 

Pro e contro Fertilizzante organico

1. Pro

A. Aumenta sia l’efficienza dei nutrienti che il contenuto di materia organica nel suolo
Migliora il movimento dell’acqua nel terreno e, nel tempo, aggiunge struttura al terreno. I prodotti organici alimentano microbi benefici, rendendo il terreno più confortevole per lavorare.

B. Migliore fertilità del suolo e miglioramento della tessitura, del drenaggio e dell’aerazione del suolo.
Può aiutare il terreno a condizionare e ringiovanire continuamente, migliorando così la struttura del suolo, il drenaggio e l’aerazione.

C. Migliorare gli attributi di qualità dei prodotti e la resa
Contiene un gran numero di sostanze nutritive necessarie alle piante, che forniscono nutrienti relativamente lisci e duraturi alle piante e hanno un lungo effetto collaterale.

D. Totalmente rispettoso dell’ambiente
Sono rinnovabili, biodegradabili, sostenibili e rispettosi dell’ambiente.
Non contiene le sostanze chimiche nocive che contribuiscono all’inquinamento e alla contaminazione delle acque e del suolo.

2. Contro

Prima che i nutrienti possano essere rilasciati nel terreno, i microrganismi devono abbattere i componenti organici.

Poiché gli organismi hanno bisogno di una temperatura adeguata e di acqua sufficiente per svolgere il proprio lavoro, l’efficacia dei fertilizzanti organici è limitata da questi fattori.

Quindi i fertilizzanti organici possono richiedere molto più tempo per fare effetto rispetto ai fertilizzanti chimici.

Ma per favore sii paziente, quando le popolazioni microbiche si ristabiliranno, i fertilizzanti organici saranno più veloci ed efficienti.

 

Conclusione

Il giardinaggio biologico sottolinea la coltivazione del tuo giardino per mantenere terreno fertile, piante e insetti utili.

Ciò si ottiene evitando l’uso di fertilizzanti sintetici e pesticidi e utilizzando prodotti che nutrono il terreno del giardino e la materia organica in esso contenuta.

L’uso corretto di fertilizzanti organici può darti un raccolto eccezionale di verdure o fiori che sarà l’invidia dei tuoi vicini.

Quando adotti il concetto di fertilizzante organico, le tue piante e colture sperimenteranno un ecosistema equilibrato e ricco di sostanze nutritive che può funzionare secondo le aspettative naturali.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per valutarla!

Voto medio 0 / 5. Conteggio dei voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a valutare questo post.

Visto che hai trovato utile questo post...

Seguici sui social!

Iscriviti ad Agrimag News

Ricevi ogni mese via e-mail i nostri articoli di Blog e i Video sul mondo dell'agricoltura. Tutte le novità per rimanere sempre aggiornati.

Ti sei iscritto ad Agrimag News

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop
      Calcola spedizione
      Apri la chat
      Hai bisogno di aiuto?
      Ciao, se hai bisogno di aiuto puoi parlare con uno dei nostri agronomi.