4
(1)

Articolo aggiornato il 13 Gennaio 2023 da Francesco Di Noia

Oli vegetali: azione fungicida e insetticida naturale!

La categoria “Olio Vegetale” racchiude un lungo elenco di prodotti molto interessanti e utili in Agricoltura Biologica e Integrate. Questi prodotti oleosi derivano direttamente da processi estrattivi di alcune specifiche sementi vegetali.

In realtà gli Oli vegetali possono avere origine molto diverse tra loro in quanto, in alcuni casi, possono anche derivare da materiale vegetale diverso dal seme. Alcuni Oli Vegetali possono essere estratti anche da parti della pianta diverse rispetto ai semi come fiori, foglie e frutti.

Storicamente, gli estratti oleosi vegetali sono sempre stati utilizzati come dei vero e propri “Corroboranti” per le specie vegetali, in quanto si è notato che fornivano uno stimolo alla crescita e allo sviluppo delle colture. Queste piante promuovono la crescita vegetale, la fioritura e lo sviluppo dei frutti. In più, gli agricoltori hanno notato nel tempo, che gli Oli Vegetali hanno anche un chiaro effetto nei confronti degli insetti e dei funghi patogeni.

Negli ultimi anni, la comunità scientifica studia sempre più i prodotti utilizzabili in Agricoltura Biologica e tra questi prodotti, ci sono sicuramente gli Oli Vegetali.

La Categoria degli Oli Vegetali si è rivelata molto interessante e il loro utilizzo è stato studiato e testato sulle più importati colture agrarie. Attualmente gli Oli Vegetali possono essere utilizzati contro diversi insetti parassiti e funghi patogeni, in quanto hanno un effetto insetticida o deterrente e fungicida e inibitore nei confronti di spore e micelio fungino.

Infatti, sono facilmente reperibili pubblicazioni scientifiche sull’utilizzo e sugli effetti di questi estratti vegetali ad azione insetticida e/o fungicida.

Alcuni Oli Vegetali sono davvero interessanti dal punto di vista dell’efficacia e dei vantaggi d’uso. In commercio è possibile trovarli registrati come Insetticidi, Fungicidi, Corroboranti e Sostanze di Base.

Essendo prodotti derivanti da estrazione di matrici vegetali, Il processo estrattivo è fondamentale per questi prodotti, in quanto possono esserci marcate differenze tra ii formulati che si trovano in commercio. L’antifungino e antiparassitario più conosciuto è sicuramente l’Olio di Arancio Dolce, che è presente in commercio come Prodotto Fitosanitario impiegabile in Agricoltura Biologica, ma sono molti gli Oli Vegetali Biologici degni di nota e ne parleremo in seguito in questo articolo.

 

 

Olio di Arancio Dolce: l’insetticida e fungicida Naturale e Biologico

L’Olio di Arancio Dolce è molto probabilmente il prodotto più conosciuto e utilizzato all’interno della categoria degli Oli Vegetali.

L’Olio di Arancio Dolce ad azione insetticida e fungicida è un olio vegetale ottenuto in maniera differente rispetto agli altri Oli vegetali utilizzati in Agricoltura. A differenza del classico processo estrattivo dalla premitura dei semi, l’Olio di Arancio è ottenuto attraverso un procedimento che segue a livello temporale la lavorazione del succo di Arancia. La composizione dell’estratto finale è molto diversa in base all’efficacia e al tipo di metodo estrattivo e dalla qualità del materiale di partenza e contiene per ben oltre il 90% Limonene.

Il Limonene è un composto molto importante in natura, che dona il particolare aroma e profumo caratteristico proprio dei frutti degli Agrumi. Oltre alla composizione aromatica, il Limonene è caratterizzato da diverse proprietà benefiche e usi differenti: additivo alimentare, proprietà insetticide e fungicide naturali, solvente, sgrassante, biocarburante, antitumorale.

La restante parte dell’estratto ottenuto dal succo di Arancio è composta da una miscela di terpeni, molto variabile in base al metodo estrattivo e dal tipo di Agrumi utilizzato.

 

 

A cosa serve l’Olio di Arancio in Agricoltura Biologica?

L’Olio di Arancio è un potente composto caratterizzato da azione insetticida, acaricida e fungicida. La sua azione si esplica per contatto e riesce a dissolvere al cuticola degli insetti dal corpo molle, disidratandoli e a inibire ife, micelio e spore fungine presenti sulla pianta.

Il meccanismo di contatto, come per gli altri prodotti fitosanitari biologici, evita il pericoloso fenomeno di insorgenza delle resistenza in insetti e funghi patogeni.

Gli insetti controllati utilizzando l’Olio di Arancio sono quelli dotati di corpo molle, in primo luogo la Mosca Bianca (Aleurodidi) ma controlla efficacemente anche gli Acari e i Tripidi su Solanacee e Orticole da foglia.

Su Actinidia l’Olio di Arancio Dolce è stato autorizzato per l’utilizzo contro le Cicaline. Prev-am, prodotto fitosanitario a base di Arancio Dolce, è stato registrato anche sull’Olivo per il controllo della Sputacchina, Philaenus spumaris, insetto vettore di Xylella fastidiosa.

I preparati commerciali a base di Olio di Arancio Dolce consigliano l’utilizzo durante le ore meno calde della giornata, non durante periodi prolungati di stress idrico da parte delle piante, distanziando di 10 giorni da eventuali trattamento con Solforazioni a secco.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per valutarla!

Voto medio 4 / 5. Conteggio dei voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a valutare questo post.

Visto che hai trovato utile questo post...

Seguici sui social!

Iscriviti ad Agrimag News

Ricevi ogni mese via e-mail i nostri articoli di Blog e i Video sul mondo dell'agricoltura. Tutte le novità per rimanere sempre aggiornati.

Ti sei iscritto ad Agrimag News

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop
      Calcola spedizione
      Apri la chat
      Hai bisogno di aiuto?
      Ciao, se hai bisogno di aiuto puoi parlare con uno dei nostri agronomi.