0
(0)
5 Visite

Articolo aggiornato il 11 Ottobre 2022 da Francesco Di Noia

Fungicidi Rameici: l’importanza del Rame in Agricoltura

Il Rame è uno dei fungicidi più importanti in Agricoltura ed è utilizzato da moltissimi anni per trattamenti antifungini sulle piante. La scoperta del Rame come fungicida risale addirittura al 1761, ma è dal 1880 che l’utilizzo del Rame sotto forma di Poltiglia Bordolese ha preso piede in Agricoltura.

fungicidi rameici

Qual è la differenza tra i diversi fungicidi rameici?

Il Rame è presente nei prodotti che utilizziamo in Agricoltura in diverse formulazioni. Possiamo trovarlo sotto forma di:

 

Poltiglia Bordolese

Il solfato di Rame puro è un sale solubile con un pH molto acido; per questo motivo non viene utilizzato in purezza a causa della sua fitotossicità. L’aggiunta di Calce (idrossido di calcio) crea la Poltiglia Bordolese, fungicida rameico di contatto, rimedio biologico per eccellenza della Peronospora. In base al rapporto del miscuglio, la Poltiglia può essere più acida (più Solfato) o più basica (maggior concentrazione di calce): una Poltiglia acida avrà un effetto pronto ma meno persistente nel tempo, al contrario di una Poltiglia più basica

Poltiglia Bordolese Disperss Blu

Bussola

 

Solfato di Rame tribasico

La formulazione tribasica è caratterizzata da una superiore finezza delle particelle che conferiscono al prodotto un ottimo potere ricoprente e un’alta solubilità in acqua; ciò ne consente l’impiego a dosi inferiori rispetto ad altri prodotti rameici con conseguente riduzione dei residui nel terreno, sulla vegetazione, nel vino. La tendenza all’acidità comporta una pronta efficacia d’azione.

Hattrick

 

 

Idrossido di Rame

E’ una molecola fungicida ad azione istantanea e spesso abbinata a solventi inorganici per conferirle buona persistenza sulla vegetazione. Rispetto alle altre forme, ha un’azione più pronta e duratura, e persiste meglio sulla superficie della vegetazione, dove esercita la sua azione per contatto principalmente sulle spore dei funghi: per questo motivo è un prodotto utilizzato principalmente per trattamenti preventivi.

Heliocuivre

 

Ossicloruro di Rame

Anche l’ossicloruro di Rame viene utilizzato principalmente per trattamenti preventivi, ma rispetto alle altre formulazioni è quello che esibisce l’azione più efficace contro diverse forme di Batteriosi. 

Cuprablau Z 35 WG

 

Fungicidi Rameici: Qual è l’azione del Rame?

L’azione del Rame come antifungino è svolta dagli ioni rame. In base alla velocità con cui essi vengono liberati, l’azione sarà più o meno pronta (allo stesso tempo aumenta o diminuisce la sua fitotossicità).

Il Solfato di Rame puro libera gli ioni Rame molto velocemente, risultando allo stesso tempo fitotossico, per questo motivo viene creata la Poltiglia Bordolese. L’Ossicloruro entra in azione più lentamente rispetto all’Idrossido, che è dotato di rapida azione.

 

Fungicidi Rameici: su che colture e contro quali malattie?

Il Rame lo si utilizza su tutte le colture, sia orticole che alberi da frutto. Viene generalmente applicato alle foglie, ma può anche essere utilizzato quando gli alberi sono in dormienza o come cicatrizzante dopo la potatura.

Il Rame viene utilizzato come rimedio biologico contro diverse malattie: Peronospora, Ruggine, Alternaria, Bolla, Ticchiolatura, Corineo, Occhio di Pavone e anche su Colpo di Fuoco Batterico.

Per i dosaggi leggere attentamente l’etichetta.

 

L’accumulo del Rame nei suoli agrari

 

 

Il Rame è un microelemento molto importante nella fisiologia vegetale ma applicandolo via fogliare alle colture esplica un’importante azione antifungina e antibatterica.

Pur essendo un elemento importante ed essenziale nella difesa fitosanitaria, da diversi anni è in corso un’opera di informazione sugli effetti negativi e tossici di questo elemento, che si traducono nella riduzione del quantitativo di Rame utilizzabile nel corso del ciclo vegetativo delle colture Agrarie da parte dell’Unione Europea.

L’Agricoltura professionale è molto dipendente dal Rame fungicida, quindi il lavoro di riduzione d’impiego è una procedura lenta ben valutata e testata.

L’Unione Europe ha messo in atto vari progetti che mirano a trovare il modo di ridurre l’utilizzo di questo elemento chimico senza provocare grandi danni alle colture.

 

 

La riduzione del Rame in Agricoltura prevede importanti miglioramenti nella ricerca di Varietà resistenti, sull’utilizzo dei modelli previsionali, il miglioramento dell’efficienza delle tecniche agronomiche, miglioramento della tecnica di irrorazione fogliare, utilizzo di prodotti a basso contenuto di rame, sviluppo e test di prodotti alternativi al Rame.

Attualmente si sta operando verso la riduzione dei dosaggi del Rame, affiancandolo all’utilizzo di altri prodotti come il Chitosano.

Molti altri prodotti sono in corso di test (soprattutto i Bicarbonati e alcuni Oli Vegetali) che presentano un efficace effetto preventivo sullo sviluppo del micelio fungino e sulla germinazione delle spore.

La riduzione del dosaggio del Rame non potrà essere effettuato da solo, ma dovrà essere accompagnato da tecniche preventive agronomiche che mirano a ridurre la pressione dei patogeni fungini in campo.

 

 

Un primo approccio imprescindibile per le colture annuali e per i sistemi colturali orticoli è l’impostazione di corrette rotazioni colturali, che permettono la riduzionedell’incidenza delle malattie fungine e dei parassiti vegetali.

Un’altra tecnica agronomica che risulta incidere molto nella gestione delle malattie è l’irrigazione, così come un’adeguata tecnica di potatura che deve essere appropriata al clima in cui si trova il campo in oggetto.

Anche le reti protettive hanno dimostrato la propria utilità. Proteggendo le piante da danni abiotici come neve, grandine e freddo, riducono gli interventi curativi a base di Rame.

Attualmente l’Ossicloruro di Rame è utilizzato in tutti i sistemi colturali del mondo per il controllo della Peronospora della Vite (Plasmopara viticola), Ticchiolatura del Melo (Venturia inaequalis), Peronospora della Patata (Phytophtora infestans).

 

 

Hai bisogno di un Concime a base Rame?

Consulta la pagina dei nostri Concimi a base Rame (a base Solfato, Ossicloruro e Poltiglia Bordolese) e contattaci per un preventivo personalizzato.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per valutarla!

Voto medio 0 / 5. Conteggio dei voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a valutare questo post.

Visto che hai trovato utile questo post...

Seguici sui social!

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop
      Calculate Shipping
      Apri la chat
      Hai bisogno di aiuto?
      Ciao, se hai bisogno di aiuto puoi parlare con uno dei nostri agronomi.