MICLOBUTANIL

Visualizzazione di 2 risultati

Scheda generale

NOME CHIMICO

2-p-chlorophenyl-2-(1H-1,2,4-triazol-1-ylmethyl) hexanenitrile (IUPAC)

GRUPPO CHIMICO

Azotorganici eterociclici TRIAZOLI

STATO FISICO

Il p.a. tecnico è un solido giallo chiaro.

IMPIEGHI AUTORIZZATI E INTERVALLO DI SICUREZZA (gg.)

Si riporta di seguito il riepilogo degli impieghi autorizzati e degli intervalli di sicurezza (min/max) di questa sostanza attiva così come risultano dalle etichette dei prodotti fitosanitari che la contengono da sola o in miscela con altre sostanze attive.

Colture:

Nocciolo, noce 3
Melo, pero, vite 14/15
Albicocco, ciliegio, pesco, nettarino, susino 7/15
Fragola 3/7
Pomodoro, peperone, melanzana, cetriolo, zucchino, cocomero, melone 3/7
Carciofo, zucca 3
Rosa, garofano
Alberi e arbusti ornamentali e piantonai

Altri impieghi:

Impiego su floreali e ornamentali da appartamento e da giardino domestico.

A titolo informativo, si riportano gli impieghi precedentemente autorizzati così come indicati nell’ultimo aggiornamento dell’allegato 5 del Decreto 27 agosto 2004:

  • Decreto 19 aprile 2006 (GU n. 162 del 14-7-2006):

Colture:

Melo, pero, vite 15
Albicocco, pesco, nettarino susino 7/15
Fragola 3/7
Pomodoro, peperone, cetriolo,
zucchino, cocomero, melone
3/7
Carciofo, zucca 3
Rosa, garofano

Altri impieghi:

Impiego su floreali e ornamentali da appartamento e da giardino domestico.

Meccanismo d’azione

Interferisce con la biosintesi dell’ergosterolo attraverso il blocco della reazione ossidativa che porta alla rimozione del gruppo metilico a livello del C 14 nei composti intermedi. La conseguenza primaria è l’alterazione nella struttura e nella funzionalità della membrana. Si ha anche un progressivo accumulo di acidi grassi.

L’azione è diretta soprattutto verso il tubo germinativo e le ife.

Aspetti applicativi

Fungicida utilizzato su nocciolo, noce, pesco, albicocco, ciliegio, susino, melo, pero, vite, fragola, ortaggi (melone, pomodoro, peperone, melanzana, cetriolo, zucchino, cocomero), rosa, garofano.

SPETTRO D’AZIONE

Controlla diversi patogeni tra cui: Oidio, Black-rot, Monilia, Ticchiolatura e Ruggini.

MODO D’AZIONE

Fungicida sistemico che esplica un’attività preventiva, curativa ed eradicante. Penetra rapidamente nei tessuti vegetali e viene traslocato soprattutto in senso acropeto; grazie alla sua rapidità di penetrazione nelle piante, non comporta rischi di essere dilavato dalle piogge.

FORMULAZIONI

¦ Emulsione concentrata

¦ Flowable

¦ Liquido emulsionabile

Sono disponibili formulazioni in miscela con altri p.a.

MODALITA’ DI IMPIEGO

Modalità e dosi di impiego riferite a prodotti al 13,5% (147 g/l) di p.a. sotto forma di liquido emulsionabile.

  • Uva da vino

Oidio: 15-20 ml/hl sino alla fioritura, 30 ml/hl da post-allegagione ogni 10-14 gg.

Black-rot: 20-30 ml/hl.

  • Uva da tavola

Oidio: 20 ml/hl fino alla fioritura, 30 ml/hl da post-allegagione ogni 8-14 gg.

  • Melo, Pero

Oidio e Ticchiolatura: 30-35 ml/hl da orecchiette di topo ogni 8-14 gg.

  • Pesco

Oidio: 35-45 ml/hl da scamiciatura ogni 10-14 gg.

Monilia: 45 ml/hl due interventi a bottoni rosa e caduta petali.

  • Albicocco, Susino

Oidio: 35-45 ml/hl da scamiciatura ogni 10-14 gg.

Monilia: 45 ml/hl, tre interventi tra inizio fioritura e caduta petali.

  • Fragola

Oidio: 35 ml/hl, dai primi sintomi ogni 14 gg.

  • Cocomero, Melone, Cetriolo, Zucchino

Oidio: 35-45 ml/hl, dai primi sintomi ogni 8-10 gg.

  • Pomodoro, Peperone

Oidio: 35-45 ml/hl, dai primi sintomi ogni 8-12 gg.

  • Garofano

Ruggine: 35-45 ml/hl.

  • Rosa

Oidio, Ticchiolatura: 35-45 ml/hl.

COMPATIBILITA’

Compatibile con i più comuni fungicidi (compresi gli antiperonosporici sistemici) e i più comuni insetticidi fosforganici o carbammati.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop
      Calculate Shipping
      Apri la chat
      Hai bisogno di aiuto?
      Ciao, se hai bisogno di aiuto puoi parlare con uno dei nostri agronomi.