ZOXAMIDE

Visualizzazione del risultato

Scheda generale

IMPIEGHI AUTORIZZATI E INTERVALLI DI SICUREZZA (gg.)

Si riporta di seguito il riepilogo degli impieghi autorizzati e degli intervalli di sicurezza (min/max) di questa sostanza attiva così come risultano dalle etichette dei prodotti fitosanitari che la contengono da sola o in miscela con altre sostanze attive.

Colture:

Vite 28
Patata 7
Pomodoro 3

Autorizzazioni in deroga (art. 53 Reg. 1107/2009)

  • Con Decreto 26 marzo 2015 il prodotto Electis Trio, a base di cimoxanil + fosetil al + zoxamide, ha ottenuto in via eccezionale l’estensione di impiego sulla coltura del tabacco per il controllo di Peronspora tabacina, per un periodo massimo di 120 giorni dal 1 giugno 2015 al 28 settembre 2015.

A titolo informativo, si riportano gli impieghi precedentemente autorizzati così come indicati nell’ultimo aggiornamento dell’allegato 5 del Decreto 27 agosto 2004:

  • Decreto 13 maggio 2005 (GU n. 184 del 9-8-2005):
Vite 28
Pomodoro 3
Patata 7

Aspetti applicativi

Fungicida per la difesa di vite, patata e pomodoro.

SPETTRO D’AZIONE

Peronospora della vite e della patata; peronospora e alternaria del pomodoro.

Formulato in miscela con mancozeb è indicato sulla vite contro peronospora ed escoriosi, su patata contro la peronospora e su pomodoro contro peronospora, alternaria e septoria.

Formulato in miscela con rame ossicloruro è autorizzato sulla vite e su pomodoro contro la peronospora.

Formulato in miscela con cimoxanil è autorizzato su vite, pomodoro e patata contro la peronospora.

MODO D’AZIONE

Fungicida ad azione preventiva. La s.a. ha elevata affinità con le cere cuticolari che ricoprono tutti gli organi della pianta (foglie, grappoli e bacche) e assicura, dopo l’asciugatura del deposito, una elevata resistenza al dilavamento.

FOMULAZIONI

Sospensione concentrata (formulato da solo)

Granuli idrodispersibili (formulato in miscela con mancozeb)

Polvere bagnabile (formulato in miscela con rame)

MODALITA’ DI IMPIEGO

Modalità e dosi di impiego riferite a prodotti al 21,8% 240 g/l) sotto forma di sospensione concentrata.

  • Vite da tavola e da vino

Contro Peronospora (Plasmopara viticola) impiegare ml. 62,5 – 75 di prodotto ogni 100 litri di acqua (0,625 – 0,75 l/ha), con applicazioni di tipo preventivo ad intervalli di 8-10 giorni, al verificarsi delle condizioni favorevoli allo sviluppo dell’infezione. Il prodotto è particolarmente efficace nella protezione dei grappoli e se ne consiglia l’impiego a partire già dalla fase dei grappolini visibili (prefioritura), utilizzando l’intervallo più breve e la dose maggiore nelle condizioni ambientali più favorevoli allo sviluppo della malattia. Applicare sempre il prodotto alla dose consigliata e in miscela con fungicidi antiperonosporici a diverso meccanismo di azione (ad es. a base di fosetyl-Al, dimetomorf, cimoxanil, metalaxil e metalaxil-m, mandipropamid ecc.), anch’essi alla dose consigliata in etichetta.

Un programma specifico di interventi antiperonosporici con ZOXIUM 240 SC, applicato nelle fasi più critiche per gli attacchi della botrite sul grappolo (Botrytis cinerea) consente, come effetto collaterale, il parziale contenimento anche di questa pericolosa malattia.

  • Patata

Contro Peronospora (Phytophtora infestans) impiegare ml. 62,5 – 75 di prodotto ogni 100 litri di acqua (0,625-0,75 l/ha). Iniziare i trattamenti quando le condizioni sono favorevoli allo sviluppo dell’infezione e continuare a intervalli di 8-10 giorni, utilizzando l’intervallo più breve e la dose maggiore nelle condizioni ambientali più favorevoli allo sviluppo della malattia. Applicare sempre il prodotto alla dose consigliata e in miscela con fungicidi antiperonosporici a diverso meccanismo di azione (ad es. a base di fosetyl-Al, dimetomorf, cimoxanil, metalaxil e metalaxil-m, mandipropamid ecc.), anch’essi alla dose consigliata in etichetta.

  • Pomodoro

Contro Peronospora (Phytophtora infestans), Alternaria spp. impiegare ml. 62,5 – 75 di prodotto ogni 100 litri di acqua (0,625 – 0,75 l/ha). Iniziare i trattamenti, sia in serra che in pieno campo, quando le condizioni sono favorevoli allo sviluppo dell’infezione e continuare ad intervalli di 8-10 giorni, utilizzando l’intervallo più breve e la dose maggiore nelle condizioni ambientali più favorevoli allo sviluppo della malattia. Per evitare l’insorgenza di fenomeni di resistenza applicare sempre il prodotto alla dose consigliata e sempre in miscela con fungicidi antiperonosporici a diverso meccanismo di azione (ad es. a base di fosetyl-Al, dimetomorf, cimoxanil, metalaxil e metalaxil-m, mandipropamid ecc.), anch’essi alla dose consigliata in etichetta.

Note: Per proteggere gli organismi acquatici rispettare una fascia di sicurezza non trattata da corpi idrici superficiali di 5 m per la patata e 20 m per la vite e pomodoro.

Strategie antiresistenza: non applicare questo o altri prodotti contenenti zoxamide più di 5 volte nell’arco della stagione e comunque non più di 3 volte consecutive.

Per evitare l’insorgenza di fenomeni di resistenza applicare sempre il prodotto alla dose consigliata e in miscela con fungicidi antiperonosporici a diverso meccanismo di azione.

COMPATIBILITA’

Il prodotto è generalmente compatibile con i prodotti di comune impiego, Nella preparazione delle miscele estemporanee con formulati a compatibilità non nota, effettuare comunque preventivamente test di compatibilità fisico-chimica.

FITOTOSSICITA’

Il prodotto nelle normali condizioni di impiego risulta selettivo per le colture indicate in etichetta. Nelle miscele estemporanee con altri formulati e in caso di varietà poco diffuse o di recente introduzione si consiglia di effettuare saggi preliminari su piccole superfici prima di estendere l’intervento all’intero appezzamento.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop
      Calculate Shipping
      Apri la chat
      Hai bisogno di aiuto?
      Ciao, se hai bisogno di aiuto puoi parlare con uno dei nostri agronomi.