ACRINATRINA

Scheda generale

NOME CHIMICO

(S)-Ó-cyano-3-phenoxybenzyl(Z)-(1R-cis)-2,2-dimethyl-3-[2-(2,2,2-trifluoro-1-
trifluoromethylethoxycarbonyl)vinyl]cyclopropanecarboxylate (IUPAC)
cyano(3-phenoxyphenyl)methyl 2,2-dimethyl-3-[3-oxo-3-[2,2,2-trifluoro-1-(trifluoromethyl)ethoxy]-1-propenyl] cyclopropanecarboxylate (C.A.)

GRUPPO CHIMICO

Piretroidi

STATO FISICO

Cristalli incolori.

IMPIEGHI AUTORIZZATI E INTERVALLO DI SICUREZZA (in gg.)

Si riporta di seguito il riepilogo degli impieghi autorizzati e degli intervalli di sicurezza (min/max) di questa sostanza attiva così come risultano dalle etichette dei prodotti fitosanitari che la contengono da sola o in miscela con altre sostanze attive.

Vite 30
Melo 28
Pero 14
Pesco, fragola 7
Susino 21
Peperone, melanzana, cetriolo, melone 3
Fagiolo, fagiolino, cipolla 7
Lattuga, crescione, dolcetta, scarola, indivia, cicoria, radicchio, rucola, senape nera, foglie e germogli di brassica 14
Soia 50 (autorizzazione in deroga dal 26 luglio 2013 al 23 novembre 2013)
Floreali e ornamentali

A titolo informativo, si riportano gli impieghi precedentemente autorizzati così come indicati nell’ultimo aggiornamento dell’allegato 5 del Decreto 27 agosto 2004:

  • Decreto 23 luglio 2008 (GU n 265 del 12-11-2008, Suppl Ord n 251)

Colture:

Pompelmo, limone, clementino, arancio, pesco,
fragola
7
Melo, pero, susino 21
Vite 30
Cipolla, cetriolo, zucchino, melone, cocomero,
fagiolino, fagiolo
7
Pomodoro, peperone, melanzana 3
Crescione, dolcetta, lattuga, scarola/indivia, rucola,
cicorie/radicchi
7
Soia 50
Mais 30
Floreali e ornamentali
AUTORIZZAZIONI IN DEROGA
  • Si segnala che con Decreto 26 luglio 2013 è stata autorizzata per il prodotto Rufast (reg. 9668), ai sensi dell’art. 53, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 1107/2009, l’estensione di impiego sulla coltura della soia per il controllo dell’acaro rosso (Tetranychuis urticae), per un periodo di 120 giorni dal 26 luglio 2013 al 23 novembre 2013.
  • Si segnala che con Decreto 19 maggio 2014 è stata autorizzata la modifica della dose di impiego sulla vite per la lotta contro il tripide occidentale (Frankliniella occidentalis) e l’estensione di impiego per la lotta contro il tripide fiorale (Thrips meridionalis, Thrips major) e il tripide occidentale (Frankliniella occidentalis) su pesco e susino già autorizzate, per un periodo di 120 giorni, fino al 16 settembre 2014.

Aspetti applicativi

Insetticida-acaricida autorizzato su vite, melo, pero, fragola, pesco, susino, ortaggi (cipolla, fagiolino, fagiolo, peperone, melanzana, lattuga, cetriolo, melone, crescione, dolcetta, scarola, indivia, cicoria, radicchio, rucola, senape nera, foglie e germogli di brassica), floreali e ornamentali.

Nell’ambito dello smaltimento scorte delle giacenze dei prodotti con l’etichetta precedente la ri-registrazione avvenuta con Decreto 3 aprile 2012 rimangono consentiti fino al 30 giugno 2013 gli impieghi su agrumi (pompelmo, limone, clementino, arancio), mais e soia.

SPETTRO D’AZIONE

Insetticida-acaricida particolarmente efficace contro i tripidi (Frankliniella occidentalis, Taeniothrips meridionalis, etc.); è inoltre attivo contro afidi, cicaline e contro le forme mobili dei più comuni acari fitofagi tetranichidi.

MODO D’AZIONE

Agisce per contatto sulle forme mobili dei tripidi, delle cicaline e degli acari esercitando un’azione rapida e duratura. Per ottenere i migliori risultati è necessario effettuare una bagnatura accurata e uniforme di tutta la vegetazione.

FORMULAZIONI

Emulsione olio/acqua

MODALITA’ DI IMPIEGO

Modalità e dosi di impiego relative a formulati al 7,01% di p.a. (75 g/l), sotto forma di emulsione olio/acqua:

  • Vite: contro cicaline (Scaphoideus titanus, Empoasca flavescens, Zygina rhamni) 20-30 ml/hl (0,2-0,3 l/ha) impieegando un volume d’acqua di 1.000-1.500 litri per ettaro.
  • Pesco, susino: contro cicaline 20-30 ml/hl (0,2-0,3 l/ha) impieegando un volume d’acqua di 1.000-1.500 litri per ettaro.
  • Ortaggi (peperone, melanzana, fagiolo, fagiolino, cipolla), Fragola: contro tripide occidentale (Frankliniella occidentalis) ed altri tripidi 60 ml/hl (0,3 l/ha) ad inizio infestazione ripetendo il trattamento dopo 4-6 giorni. Effettuare una bagnatura accurata ed uniforme della vegetazione, curando particolarmente la zona dei fiori. Distribuire con un volume di 500 l/ha di acqua.
  • Lattuga, crescione, dolcetta, scarola, indivia, cicoria, radicchio, rucola: contro acari, tripidi e afidi 60 ml/hl (0,3 l/ha) alla prima comparsa dell’infestazione, utilizzando un volume di 500 litri/ha di acqua.
  • Colture floricole ed ornamentali: contro tripide (Frankliniella occidentalis) ed altri tripidi 60 ml/hl (0,3 l/ha) ad inizio infestazione ripetendo il trattamento dopo 4-6 giorni. Contro acari (Tetranychus urticae, Panonychus ulmi) 60 ml/hl (0,3 l/ha) alla comparsa delle prime forme mobili. In entrambi i casi distribuirre il prodotto con un volume di 500 l/ha di acqua.

Effettuare massimo 2 interventi all’anno per coltura o ciclo colturale.

COMPATIBILITA’

Il prodotto di applica normalmente da solo; risulta tuttavia miscibile con la maggior parte degli antiparassitari a reazione neutra.

FITOTOSSICITA’

Su colture floreali e ornamentali, dato l’ampio numero e la continua introduzione di nuove varietà, si consigliano saggi di selettività prima di estendere il trattamento su tutto l’impianto.

The products you requested could not be found. Try changing your module settings or create some new products.
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop
      Calcola spedizione
      Applica Coupon