ACRINATRINA

Visualizzazione del risultato

Scheda generale

NOME CHIMICO

(S)-Ó-cyano-3-phenoxybenzyl(Z)-(1R-cis)-2,2-dimethyl-3-[2-(2,2,2-trifluoro-1-
trifluoromethylethoxycarbonyl)vinyl]cyclopropanecarboxylate (IUPAC)
cyano(3-phenoxyphenyl)methyl 2,2-dimethyl-3-[3-oxo-3-[2,2,2-trifluoro-1-(trifluoromethyl)ethoxy]-1-propenyl] cyclopropanecarboxylate (C.A.)

GRUPPO CHIMICO

Piretroidi

STATO FISICO

Cristalli incolori.

IMPIEGHI AUTORIZZATI E INTERVALLO DI SICUREZZA (in gg.)

Si riporta di seguito il riepilogo degli impieghi autorizzati e degli intervalli di sicurezza (min/max) di questa sostanza attiva così come risultano dalle etichette dei prodotti fitosanitari che la contengono da sola o in miscela con altre sostanze attive.

Vite 30
Melo 28
Pero 14
Pesco, fragola 7
Susino 21
Peperone, melanzana, cetriolo, melone 3
Fagiolo, fagiolino, cipolla 7
Lattuga, crescione, dolcetta, scarola, indivia, cicoria, radicchio, rucola, senape nera, foglie e germogli di brassica 14
Soia 50 (autorizzazione in deroga dal 26 luglio 2013 al 23 novembre 2013)
Floreali e ornamentali

A titolo informativo, si riportano gli impieghi precedentemente autorizzati così come indicati nell’ultimo aggiornamento dell’allegato 5 del Decreto 27 agosto 2004:

  • Decreto 23 luglio 2008 (GU n 265 del 12-11-2008, Suppl Ord n 251)

Colture:

Pompelmo, limone, clementino, arancio, pesco,
fragola
7
Melo, pero, susino 21
Vite 30
Cipolla, cetriolo, zucchino, melone, cocomero,
fagiolino, fagiolo
7
Pomodoro, peperone, melanzana 3
Crescione, dolcetta, lattuga, scarola/indivia, rucola,
cicorie/radicchi
7
Soia 50
Mais 30
Floreali e ornamentali
AUTORIZZAZIONI IN DEROGA
  • Si segnala che con Decreto 26 luglio 2013 è stata autorizzata per il prodotto Rufast (reg. 9668), ai sensi dell’art. 53, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 1107/2009, l’estensione di impiego sulla coltura della soia per il controllo dell’acaro rosso (Tetranychuis urticae), per un periodo di 120 giorni dal 26 luglio 2013 al 23 novembre 2013.
  • Si segnala che con Decreto 19 maggio 2014 è stata autorizzata la modifica della dose di impiego sulla vite per la lotta contro il tripide occidentale (Frankliniella occidentalis) e l’estensione di impiego per la lotta contro il tripide fiorale (Thrips meridionalis, Thrips major) e il tripide occidentale (Frankliniella occidentalis) su pesco e susino già autorizzate, per un periodo di 120 giorni, fino al 16 settembre 2014.

Aspetti applicativi

Insetticida-acaricida autorizzato su vite, melo, pero, fragola, pesco, susino, ortaggi (cipolla, fagiolino, fagiolo, peperone, melanzana, lattuga, cetriolo, melone, crescione, dolcetta, scarola, indivia, cicoria, radicchio, rucola, senape nera, foglie e germogli di brassica), floreali e ornamentali.

Nell’ambito dello smaltimento scorte delle giacenze dei prodotti con l’etichetta precedente la ri-registrazione avvenuta con Decreto 3 aprile 2012 rimangono consentiti fino al 30 giugno 2013 gli impieghi su agrumi (pompelmo, limone, clementino, arancio), mais e soia.

SPETTRO D’AZIONE

Insetticida-acaricida particolarmente efficace contro i tripidi (Frankliniella occidentalis, Taeniothrips meridionalis, etc.); è inoltre attivo contro afidi, cicaline e contro le forme mobili dei più comuni acari fitofagi tetranichidi.

MODO D’AZIONE

Agisce per contatto sulle forme mobili dei tripidi, delle cicaline e degli acari esercitando un’azione rapida e duratura. Per ottenere i migliori risultati è necessario effettuare una bagnatura accurata e uniforme di tutta la vegetazione.

FORMULAZIONI

Emulsione olio/acqua

MODALITA’ DI IMPIEGO

Modalità e dosi di impiego relative a formulati al 7,01% di p.a. (75 g/l), sotto forma di emulsione olio/acqua:

  • Vite: contro cicaline (Scaphoideus titanus, Empoasca flavescens, Zygina rhamni) 20-30 ml/hl (0,2-0,3 l/ha) impieegando un volume d’acqua di 1.000-1.500 litri per ettaro.
  • Pesco, susino: contro cicaline 20-30 ml/hl (0,2-0,3 l/ha) impieegando un volume d’acqua di 1.000-1.500 litri per ettaro.
  • Ortaggi (peperone, melanzana, fagiolo, fagiolino, cipolla), Fragola: contro tripide occidentale (Frankliniella occidentalis) ed altri tripidi 60 ml/hl (0,3 l/ha) ad inizio infestazione ripetendo il trattamento dopo 4-6 giorni. Effettuare una bagnatura accurata ed uniforme della vegetazione, curando particolarmente la zona dei fiori. Distribuire con un volume di 500 l/ha di acqua.
  • Lattuga, crescione, dolcetta, scarola, indivia, cicoria, radicchio, rucola: contro acari, tripidi e afidi 60 ml/hl (0,3 l/ha) alla prima comparsa dell’infestazione, utilizzando un volume di 500 litri/ha di acqua.
  • Colture floricole ed ornamentali: contro tripide (Frankliniella occidentalis) ed altri tripidi 60 ml/hl (0,3 l/ha) ad inizio infestazione ripetendo il trattamento dopo 4-6 giorni. Contro acari (Tetranychus urticae, Panonychus ulmi) 60 ml/hl (0,3 l/ha) alla comparsa delle prime forme mobili. In entrambi i casi distribuirre il prodotto con un volume di 500 l/ha di acqua.

Effettuare massimo 2 interventi all’anno per coltura o ciclo colturale.

COMPATIBILITA’

Il prodotto di applica normalmente da solo; risulta tuttavia miscibile con la maggior parte degli antiparassitari a reazione neutra.

FITOTOSSICITA’

Su colture floreali e ornamentali, dato l’ampio numero e la continua introduzione di nuove varietà, si consigliano saggi di selettività prima di estendere il trattamento su tutto l’impianto.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop
      Calcola Spedizione
      Apri la chat
      Hai bisogno di aiuto?
      Ciao, se hai bisogno di aiuto puoi parlare con uno dei nostri agronomi.